Laboratorio di metodologia della ricerca e analisi dei dati per le scienze del comportamento

Responsabili: Francesco M. Melchiori, PhD

Le finalità principali del gruppo di lavoro afferente al “Laboratorio di metodologia della ricerca e analisi dei dati per le scienze del comportamento” sono quelle di coordinamento, supporto e complemento alle linee di ricerca caratterizzanti il centro clinico e le attività formative correlate.

Il Laboratorio si pone come array di progetti educativi e di misurazione psicologica, fornendo leadership, formazione, consulenza e soluzioni allo stato dell’arte per sfidare problemi applicati e metodologici nella misurazione, valutazione in psicologia e per le scienze della formazione.

Le attività di studio e applicazione caratterizzanti le attività di laboratorio, pur concentrandosi sui metodi e modelli statistici per la misurazione degli attributi psi-pedo-sociologici e ad estendere questa ricerca alle migliori pratiche per l’implementazione della misurazione in psicologia e ai problemi pratici, sono molto ampie e comprendono anche la valutazione di programma, l’apprendimento e le prestazioni umane, l’efficacia degli attori e dei processi educativi, e la costruzione/validazione di test psicologici. I laureati, tirocinanti e i borsisti post-dottorato sono addestrati ad adottare un approccio integrato alla misurazione, alla cognizione e alla valutazione di programma che ottimizza il valore della ricerca psico-educativa sia di base che applicata.

Descrizione strumentazione:
Il laboratorio consiste in una libreria di software specialistici per l’analisi dei dati con i quali è possibile:
• applicare modelli statistici per la costruzione e la validazione di scale di misura
• applicare tecniche di scaling multidimensionale per la produzione di mappe mentali
• stimare modelli di dipendenza con variabili latenti e/o con variabili discrete
• sviluppare nuovi algoritmi matematico-statistici
Principalmente sono: Mplus, Lisrel, Stata, JASP, R, JAMOVI

FRANCESCO MARIA MELCHIORI
Professore associato di Pedagogia Sperimentale (M-PED/04) presso l’Università degli Studi Niccolò Cusano –Telematica Roma, dove è titolare degli insegnamenti di Ricerca educativa e analisi dei dati (Corso di Laureatriennale Lettere L-10), Ricerca educativa e analisi dei dati C.A. (Corso di Laurea Magistrale Scienze Umanistiche LM-14), Sistemi di valutazione delle organizzazioni socio-educative (Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione – L19) e Psicometria (Corso di Laurea triennale in Scienze Psicologiche L-24). È membro del Gruppo di Riesame per Corso di Laurea triennale L-24 e coordinatore Erasmus+ per la Facoltà di Psicologia.

Presso lo stesso Ateneo è Membro del Collegio dei docenti del Dottorato in EPISTEMOLOGY AND NEUROSCIENCE APPLIED IN EDUCATION e, dall’anno accademico 2021-22 (XXXVII ciclo) è responsabile del “Laboratorio di metodologia della ricerca e analisi dei dati per le scienze del comportamento” afferente al “Centro di Ricerca e Clinica” dell’Università Niccolò Cusano. È Socio ordinario della Società Italiana di Ricerca Didattica (SIRD) e della Società Italiana di Ricerca Educativa e Formativa (SIREF).

I suoi temi di ricerca riguardano principalmente i test obiettivi di apprendimento in ambito scolastico, la validazione di scale nell’ambito della psicologia scolastica, gli interventi pedagogici evidence based. È autore di articoli scientifici nazionali e internazionali come: Lo Coco, G., Melchiori, F., Oieni, V., Infurna, M. R., Strauss, B., Schwartze, D., … Gullo, S. (2019). Group treatment for substance use disorder in adults: A systematic review and meta-analysis of randomized-controlled trials. Journal of Substance Abuse Treatment, 99, 104–116; Ferrara, V., De Santis, S., & Melchiori, M. (2020). Art for improving skills in medical education: The validation of a scale for measuring the Visual Thinking Strategies method. LA CLINICA TERAPEUTICA, 3, 253–259; e di volumi quali: “Modelli psicometrici per la valutazione delle competenze” (2015, Anicia). Per Hogrefe, ha curato, assieme a Claudio Paloscia, l’edizione italiana della MASC-2.